Close

Approccio Cosmetico alla Parotidectomia

Specialmente in caso di tumori benegni della Ghiandola Parotide, Adenoma Pleomorfo e Tumore di Warthin, il successo chirurgico si persegue abbinando il risultato oncologicamente e funzionalmente valido in termini di preservazione della funzionalità del VII nervo cranico (nervo facciale) e di conseguenza della motilità dei muscoli mimici facciali, al risultato cosmetico. L’incione proposta è completamente nascosta dal capillifero nella suo porzione temporale e mastoido occipitale; nascosta dalle naturali pieghe del volto a livello pretragale oppure addirittura disegnata a livello retrotragale all’imbocco del condotto uditivo esterno. Il riposizionamento di tessuto adiposo prelevato dalla regione addominale consente a guarigione ultimata di conservare il profilo del volto senza l’inestetico infossamento caratteristico delle parotidectomie superficiali. Nel caso il risultato non sia soddisfacente in termini di riepimento è comunque possibile a distanza di tempo e in anestesia locale, rimodellare la regione con prelievi di grasso addominale, successivamente preparato e con siringa reinnestato opportunamento nella zona da trattare.

VEDI ALLEGATO PER DETTAGLI

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *